Indipendentemente che tu sia un atleta professionista o amatoriale, il nostro servizio è rivolto a chi vuole migliorarsi sempre.
(+39) 0522 9097411
info@o2up.it

Ultime News

MAP Test

Test di valutazione per atleti e professionisti

map-test-fitness-o2up-sport-vo2max

MAP TEST viene messo a punto dopo una ventennale esperienza di test su calciatori professionisti, svolti SUL CAMPO con valutazione del VO2max in 4 dei 5 maggiori campionati europei.

I circa 2500 test effettuati con modalità di corsa continua incrementale ci hanno permesso di conoscere a fondo gli adattamenti fisiologici degli atleti top-level del calcio, sia dal punto di vista metabolico che biomeccanico. Ne sono derivate alcune considerazioni:

  • La corsa continua prolungata con variazioni di ritmo è ben tollerata ed accettata solo da una parte minoritaria di calciatori, con rischio di sottovalutazione per ragioni non atletiche
  • Il modello funzionale del calcio e i conseguenti adattamenti biomeccanici introducono un ulteriore elemento di imprecisione a favore di alcuni biotipi rispetto ad altri, in una popolazione atletica di per sé molto disomogenea.
Parma FC 2013-2014
Olympique Lionnaise 2016-2017
  • Nonostante l’uso di lepri sonore, la compliance ottimale non era sempre ottenibile con ricadute sui parametri meccanici rilevati. 
  • Rimanevamo e rimaniamo comunque assolutamente certi che la valutazione funzionale del calciatore non fosse effettuabile in laboratorio su treadmill, a meno di non voler ricavare come unico dato credibile il valore assoluto di VO2max, essendo ogni altro parametro – sia metabolico che meccanico – assolutamente non traslabile nel lavoro sul campo.

Volevamo quindi un test che fosse:

    • Ben tollerato ma massimale
    • Di semplice esecuzione
    • Sorvegliabile nell’adesione
    • Vicino al modello prestativo, ma che portasse all’esaurimento in modo incrementale
    • Privo di cambi di direzione, eseguiti in modo troppo disomogeneo e non privi di impatto a livello muscolare ed articolare
UAE National Football Team 2018-2019

Nel 2013 viene quindi provato per la prima volta MAPTEST, che dopo molte prove ed evoluzioni viene proposto come test valutativo a partire dal 2016, con un database in continuo aumento, che al momento conta 354 calciatori professionisti testati per due step stagionali.

Il protocollo è così strutturato:

  • È un test a velocità costante, 18 km/h
  • Viene eseguito in linea sui 50m senza cambi di direzione
  • È incrementale massimale, attraverso la riduzione dei tempi di recupero
  • È massimale, con un end-Lt (55±6) sovrapponibile a quello del continuo (79±10) ma meglio tollerato.
  • Si rifà a situazioni abituali in campo e familiari all’atleta
  • Non penalizza una tipologia di atleti rispetto ad un’altra

Il MAP TEST effettuato dagli atleti del Real Madrid FC direttamente sul campo

Real Madrid FC 2020-2021

È assolutamente interessante notare come l’intermittenza, anche nelle sue prime fasi, non inficia la progressione delle curve degli scambi respiratori e quindi la leggibilità del test; e da questo punto di vista, la disponibilità su Cosmed K5 della modalità “mixing chamber” ha aumentato la precisione.

Camera di miscelamento K5: grafici M.A.P ed incrementale a confronto

Cosa ricaviamo dal MAP test?

  • Ricaviamo le soglie personalizzate per il lavoro intermittente in termini di rapporto tra tempo di lavoro e tempo di recupero.
  • Ricaviamo la potenza metabolica individualizzata derivata direttamente dal V’O2max dell’atleta
  • Tramite un algoritmo sviluppato confrontando il MAP TEST con il protocollo incrementale in linea è possibile estrapolare le soglie di velocità individualizzate per i lavori su distanze lunghe/continui.
  • Forniamo inoltre tutti i parametri individuali di carico interni dell’atleta (come, ad esempio, FC alle varie soglie) estrapolabili da un test massimale.

Prenota il tuo MAP Test!

Prenotarsi è molto semplice, ti basterà metterti in contatto con il nostro Team, risponderemo alle tue domande e fisseremo un appuntamento in base alle tue esigenze.